Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

I Vision Pro sostituiranno gli iPad entro quattro anni

I Vision Pro sostituiranno gli iPad entro quattro anni

Secondo esperti il visore renderà meno utile l'uso del tablet

MILANO, 12 febbraio 2024, 11:22

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Il primo visore di Apple per la realtà mista, Vision Pro, è stato lanciato da qualche giorno negli Stati Uniti. Dopo la prima ondata di clamore suscitata dalla disponibilità, gli esperti tirano le somme su quello che si può realmente fare indossando gli innovativi gadget. Mark Gurman, giornalista di Bloomberg e informato sui fatti riguardanti la Mela, si dice convinto che nel giro di quattro anni i Vision Pro sostituiranno gli iPad nelle preferenze dei consumatori. "L'iPad è posizionato come un sostituto del Mac, completo di accessori come tastiera e mouse e applicazioni professionali" scrive Gurman.

"Ciò non farà altro che accelerare le strategie di Apple nei prossimi due anni, con l'azienda che cercherà di portare più funzionalità dei computer a bordo dei tablet. Ed è qui che entra in gioco Vision Pro. Si è parlato molto del fatto che il visore potrebbe essere il futuro del Mac o un sostituto dell'iPhone. Non penso che sia vero nessuno dei due. Dopo aver utilizzato il dispositivo per circa una settimana, credo che Vision Pro potrebbe invece rimpiazzare l'iPad. Ha il potenziale per fornire un'esperienza di gran lunga migliore per i lavori principali per cui è stato progettato il tablet anche se siamo ancora agli inizi". Proprio negli Usa, molti consumatori si sono concentrati su ciò che dovrebbe essere migliorato nelle prossime generazioni di Vision Pro. Tra l'altro, si parla della poco confortevole fascia elastica che circonda i visori e li lega al volto così come la batteria esterna, che offre un'autonomia troppo bassa, di circa due ore.

Molte delle app, un adattamento da iPhone e iPad, non supportano il tracciamento degli occhi mentre la fotocamera non sarebbe in grado di produrre immagini nitide dell'ambiente circostante, rendendo difficile un uso prolungato della realtà mista.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza