Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

ChatGpt, adesso il chatbot di OpenAI ha la 'memoria'

ChatGpt, adesso il chatbot di OpenAI ha la 'memoria'

L'IA potrà ricordare le chat con gli utenti preservando la privacy

MILANO, 16 febbraio 2024, 13:31

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Una delle principali mancanze di Chat Gpt, il famoso chatbot sviluppato da Open AI era la memoria. L'intelligenza artificiale OpenAI ha annunciato una novità in merito, ossia la possibilità dell'IA di "ricordare" le precedenti interazioni con il singolo utente. In questo modo, si potrà dire al chatbot di memorizzare un aspetto particolare, da tenere a mente per le conversazioni successive.

Un esempio fornito dalla stessa Open AI riguarda il proprio lavoro, tipologia e mansioni. Così, se si chiede al programma di stilare un elenco puntato con gli argomenti del giorno, saprà già da dove riprendere, suggerendo informazioni utili. Per preservare i dati forniti, si può disattivare nelle impostazioni di Chat Gpt la memorizzazione, così che l'intelligenza artificiale non utilizzi i ricordi. Allo stesso modo, si può dire al chatbot di dimenticare gli aspetti precedentemente ricordati, così da azzerare quello che l'IA sa e fornire nuove istruzioni a riguardo. La software house ha addestrato Chat Gpt per non salvare, anche se attivata la funzione di memoria, le chat con i medici, soprattutto quelle che riguardano le informazioni sensibili.

Ad ogni modo, come spiega l'azienda "se desideri avere una conversazione senza utilizzare la memoria, utilizza la chat temporanea. Le chat temporanee non appariranno nella cronologia, non utilizzeranno la memoria e non verranno utilizzate per addestrare i nostri modelli". Anche gli sviluppatori che creano chatbot personalizzati, cosiddetti Gpt, potranno inserire l'opzione di memoria per i loro progetti, dovendo fornire però un modo semplice e veloce per disabilitarla a seconda delle preferenze degli utenti.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza