Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Comitato Sapienza aderisce a sciopero per Palestina il 23/2

Comitato Sapienza aderisce a sciopero per Palestina il 23/2

Devoluzione emolumenti di quel giorno ad Agenzia nazioni unite

ROMA, 19 febbraio 2024, 15:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Comitato Sapienza per la Palestina, composto dai promotori dell'appello del 9 novembre scorso, chiede di aprire il dibattito dentro e fuori la Sapienza, e "prendere posizione per la pace". Assegnisti, dottorandi, docenti invitano i colleghi ad aderire alla protesta che si concretizzerà con lo sciopero generale per la Palestina previsto per il 23 febbraio prossimo.
    La partecipazione alla protesta - spiegano i promotori - si concretizzerà nella devoluzione degli emolumenti giornalieri all'Unrwa (Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei profughi palestinesi nel vicino Oriente) "quale contributo attivo a sostegno delle vittime civili dei crimini internazionali perpetrati dall'esercito israeliano. Con questo gesto simbolico e concreto intendiamo protestare contro l'assurda e feroce sospensione dell'erogazione dei finanziamenti in favore dell'agenzia decisa dall'Italia e da altri governi, nel corso dei bombardamenti israeliani che in questi mesi hanno mietuto decine di migliaia di vittime civili e causato un enorme numero di sfollati.
    Invitiamo tutto il personale docente, gli assegnisti e i dottorandi ad aderire a questa forma di protesta".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza