Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pichetto, il decreto agrivoltaico punta a 1 Gw al 2026

Pichetto, il decreto agrivoltaico punta a 1 Gw al 2026

Contributi fino al 40% con 1 miliardo Pnrr, incentivo in tariffa

ROMA, 22 febbraio 2024, 15:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il decreto ministeriale 'Agrivoltaico' pubblicato il 13 febbraio "si pone l'obiettivo di potenza installata complessiva pari a almeno 1,04 GW e per una produzione indicativa di almeno 1.300 Gigawattora all'anno entro il 2026". Lo ha detto il ministro dell'Ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto, al question time del Senato.
    Il decreto, ha spiegato il ministro "promuove soluzioni costruttive innovative, con la possibile coesistenza di più usi del suolo e con benefici aggiuntivi legati alla compatibilità della produzione di energia con le attività agricole, anche al fine del recupero di terreni all'uso produttivo".
    "La misura - ha detto Pichetto - prevede un contributo in conto capitale, nel limite del 40% dei costi di investimento ammissibili, finanziato con oltre 1 miliardo di euro di risorse Pnrr, cui si abbina un incentivo in tariffa - della durata di 20 anni - applicato alla produzione di energia elettrica netta immessa in rete".
    "Le procedure di registro - ha spiegato ancora il ministro -, previste per complessivi 300 Mw, sono riservate ad impianti di potenza fino a 1 Mw, realizzati da imprenditori agricoli e loro aggregazioni; mentre le procedure competitive (per complessivi 740 Mw) sono dedicate ad impianti di qualsiasi potenza, realizzati da imprenditori agricoli e loro aggregazioni o associazioni temporanee di impresa con almeno un imprenditore agricolo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza